Il 29 settembre “architetturesottili”, con Fabrizio Aimar, è stata l’occasione per presentare progetti riguardanti piccoli interventi a basso costo nei tessuti cittadini di Asti, una sorta di agopuntura urbana.

Un’ interessante esperienza proposta dall’Ordine degli Architetti di Asti che ha visto la partecipazione di molte giovani figure professionali.

architetturesottili

 

Facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramflickr